mercoledì, 20 giugno 2018
FUORICLASSE GIUGNO 2018

Fuoriclasse, l’esperienza-laboratorio degli alunni delle classi quinte delle scuole primarie di Serra San Quirico e di Angeli di Rosora, si è svolta anche quest’anno, dopo il termine delle lezioni, presso l’impresa Loccioni con attività che hanno permesso di esplorare il rapporto Tecnologia e Natura.

Gli alunni hanno avuto la possibilità di essere protagonisti con una pluralità di occasioni di conoscere, operare, confrontarsi. Hanno visitato l’impresa, hanno lavorato in gruppo, si sono misurati con Scratch, hanno fatto giochi sensoriali, hanno riflettuto sul concetto di filiera e sulle filiere del futuro: cibo, energia, informazione. Soprattutto è stata entusiasmante la modalità organizzativa di tutte le giornate che li ha visti collaborare con i ragazzi delle scuole superiori: i bluzone di sedici, diciassette, diciotto anni, impegnati nei progetti di Alternanza Scuola-Lavoro. Si sono intrecciati i comportamenti differenti, stili di apprendimento diversi in un contesto che ha permesso a tutti di avere stimoli per arricchire personalità e competenze. Francesco De Stefano, il coordinatore responsabile del progetto, ha operato con una regia che ha fatto emergere piste di lavoro condivise e livelli di comunicazione coinvolgenti. Quale modo migliore per vivere l’alternanza, o meglio, la convergenza scuola-lavoro e l’impresa per tutte le età?

I ragazzi, tutti insieme, hanno anche fatto il pane, prodotto della natura e della tecnologia, delle mani e della mente, consapevoli della simultaneità di procedure e regole, oltre che di lievito, farina e algoritmi.
Quest’anno, più che mai, un percorso originale e interessante di cui l’Istituto Comprensivo di Serra San Quirico, con le parole della dirigente scolastica Stefania Sbriscia, ha ringraziato la famiglia Loccioni

https://youtu.be/VqyhAuVBQWg